Saluti dall’Italia

Una cartolina di Laura Ramieri

Saluti dall'Italia

“Da quando sono nato mi manca il respiro. Sono nato senza il diaframma, il muscolo che permette di respirare ed espirare correttamente. Avrei dovuto sottopormi a terapie, curarmi, essere seguito da un medico ma nel mio Paese il sistema sanitario non garantiva queste cure e il conflitto nel mio paese continuava.
Dal Senegal, passando dall’Algeria, sono arrivato in Libia. Continuava a mancarmi il respiro. Dalla libia sono partito, insieme ad altri, per arrivare in Italia e cercare un posto dove potessero curarmi.”
Karim, 32 anni, senegalese.

Fonte: La Repubblica