Saluti da Cattolica

Una cartolina di Laura Cammillucci

Saluti da Cattolica

Il 31 luglio è terminata l’incredibile odissea della nave cargo Sarost 5. La nave è rimasta in mare 22 giorni con 40 persone a bordo – tra cui due donna incinte – perché nessun paese voleva farla attraccare. Dopo aver ricevuto il rifiuto di Tunisia, Malta e Italia, la Sarost 5 ha preso a stazionare al largo del porto più vicino, quello di Zarzis in Tunisia, dove è rimasta bloccata tre settimane e dove alla fine è attraccata.

Fonte: Leinus