Solo in Cartolina: invia il tuo sostegno a chi salva le vite in mare

Quest’anno le ONG vedranno l’Italia solo in cartolina.
— Matteo Salvini, Ministro dell’Interno

Uno scoglio, un ulivo, una distesa di mare cristallino, un gommone sgonfiato e 60 persone in mare. Salutoni da Otranto! In una cornicetta a forma di cuore.

Vogliamo recapitare 10.000 cartoline, tra il vintage e il trash, al Ministero dell’Interno: scorci di luoghi ameni d’Italia, sfondo dei tragici naufragi d’estate.

Abbiamo chiesto ai creativi di tutta Italia di inviarci i loro “saluti e baci” dalle località di mare che preferiscono, mostrando quello che accade davanti ai nostri occhi ogni estate, ma che scegliamo di non vedere. Qui quelle che ci sono arrivate.

Solo in cartolina è una campagna di denuncia contro le morti in mare, che sostiene tutti coloro che ogni giorno salvano le vite dei migranti al largo delle nostre coste.

Soccorrere chi rischia di morire in mare è una priorità e un dovere a prescindere dalle diverse posizioni politiche. Ostacolare le operazioni di salvataggio è una violazione dei diritti umani che non può essere ignorata, così come non assicurare l’approdo in un porto sicuro, secondo la Convenzione di Amburgo.

Fase 1
Call for Creative Fighters

A luglio 2018 con una chiamata alle arti online abbiamo chiesto ai creativi di tutta Italia di realizzare una cartolina per esprimere il loro dissenso e sostenere chi salva le vite dei migranti in mare. La call si è chiusa ufficialmente  il 5 agosto. Abbiamo ricevuto più di 300 cartoline da creativi, graphic designer, artisti, cantanti e ONG. Guardale tutte.

Fase 2
Contest Vista Mare

Ad agosto abbiamo chiesto a tutti gli italiani di votare online la cartolina che li rappresentasse di più. Sono arrivati oltre 12.000 voti: le 10 cartoline vincitrici sono state stampate presso una cooperativa sociale su carta riciclata, per un totale di 10.000 copie.

Fase 3
Approdo in Piazza

È partita la traversata dell’Italia con le 10.000 cartoline: siamo sbarcati a Torino, a Bari e a Como. Domenica 30 settembre saremo a Roma per un grande incontro in piazza in cui chiederemo ai cittadini di scrivere il proprio messaggio al Ministro, firmare e imbucare le cartoline in una grandissima cassette delle lettere. Nello stesso giorno sarà possibile lasciare il proprio messaggio in cartolina anche in Piazza Del Duomo a Milano dalle 15 alle 17 durante la manifestazione Intolleranza Zero organizzata da I Sentinelli e ANPI.

Fase 4
Consegna al Viminale

La tappa finale di questo lungo viaggio è Il Ministero dell’Interno. Vogliamo consegnare le 10.000 cartoline, con i messaggi dei cittadini, al Ministro Salvini. Abbiamo chiesto di essere ricevuti al Viminale a inizio ottobre, ma al momento non abbiamo ricevuto risposte positive dal suo staff. Abbiamo inoltrato la richieste anche al Sottosegretario Candiani e stiamo attendendo le buone nuove. Restiamo fiduciosi e con sguardo a dritta.

Cosa puoi fare tu

Sbarca anche tu in piazza, ti aspettiamo! Se sei troppo lontano dai lidi d’approdo inviaci il tuo messaggio di dissenso e scriveremo noi la tua corrispondenza. Ma soprattutto non dimenticare che la sommossa epistolare non è ancora finita: condividi le tue cartoline preferite!